Friday, 26 September 2014

Milano

Milano non è Londra.
Milano non è nemmeno Roma, Firenze, Venezia.
Ma finiamola subito con sta storia che Milano non è bella.
Ho fatto la turista per un giorno nella mia città e l'ho trovata favolosa.
Non ha il calore e la spensieratezza del sud Italia, non ha lo stesso cielo azzurro o il tramonto sul mare, non ha la sua cultura gastronomica; non ha le colline della Toscana, non ha la storia di Roma o le viste mozzafiato della Costiera Amalfitana.
La si vede sempre come fredda, antipatica, snob, seria, troppo dedita al lavoro.
Tutto vero.
Il fatto è che ci piace cosi. Ok, rettifico: a me piace cosi, senza dubbio.
Il problema è che un po' perchè si è sempre prevenuti, un po' perchè come spesso accade in Italia non si è capaci di pubblicizzare il territorio, Milano viene sempre sottovalutata.
Eppure, ve lo giuro, da vedere c'è tanto.
Ho avuto solo un paio d'ore a disposizione, per cui mi sono limitata al classico giro in centro. Non sono purtroppo riuscita a vedere niente che non avessi già visto, non ho avuto tempo per andare al Museo del Novecento né alla mostra di Salgado a Palazzo della Ragione.
Non avevo con me la macchina fotografica, perchè è stata una visita non programmata, ma mi sono resa conto di non avere foto di Milano, per cui ne ho scattata comunque qualcuna con il cellulare, prima che si scaricasse del tutto.












Vorrei fare un giro a Milano con chi la critica tanto, e portarlo a Santa Maria delle Grazie, per vedere la Chiesa e il Cenacolo Vinciano; in Sant'Ambrogio e in Università Cattolica, per applaudire i laureati che corrono scalzi per il chiostro; in via Dante e piazza Mercanti, passando prima per Foro Buonaparte, via Meravigli e piazza Cordusio; in Galleria Vittorio Emanuele, ad ammirare la cupola e passare sopra il mosaico del toro; in piazza della Scala, ad immaginare i nobili in carrozza; in piazza San Babila e al quadrilatero della moda, per incantarsi davanti alle vetrine; alle colonne di San Lorenzo, a Sant'Eustorgio e San Cristoforo; al Cimitero Monumentale; in Parco Sempione o ai Giardini Indro Montanelli in una domenica d'estate; a passeggiare sui Navigli al tramonto, a fare un aperitivo sotto l'Arco della Pace; a perdersi nel caos della Stazione Centrale o in fiera di Senigallia; sulle terrazze del Duomo in un giorno di sole, per vedere quanto davvero è bella questa città e ammirare le montagne da lontano.

Abito a Londra da quasi un anno. Ho passato tutti i weekend a fare la turista e ancora ho tanto da visitare.
Mi rendo conto solo ora di quanto poco conosco la mia città, di quanto tempo avrei potuto spendere passeggiando per le vie di Milano, visitando musei, fotografando edifici che invece non ho nemmeno mai visto. 
Perchè l'elenco qui sopra è ciò che io amo di Milano, ma è solo una piccolissima parte di quello che Milano ha da offrire.
Mi sono ripromessa di fare la turista a Milano ad ogni futuro rientro.

Io sono convinta che sia davvero bellissima.



1 comment: